Logo della casa editrice MMC EdizioniMMC Edizioni
  • X
  • Il tuo Carrello

     x 

    Carrello vuoto
Carrello vuoto

Condividi questa pagina

Condividi su FacebookCondividi su Google PlusCondividi su TwitterCondividi su LinkedIn

Fontanelle romane Storia e immagini di un arredo urbano di grande utilità pubblica che caratterizza i rioni e i quartieri della Capitale

La storia dell’acqua di Roma dai primi antichi acquedotti ad oggi ci introduce all’analisi di più di 100 fontanelle che sono al tempo stesso un arredo urbano di utilità pubblica, un elemento tipico della Capitale e piccole opere di valore artistico.
FONTANELLE ROMANE - copertina (ISBN 9788873540656)FONTANELLE ROMANE - copertina (ISBN 9788873540656)
FONTANELLE ROMANE - quarta di copertina (ISBN 9788873540656)
  • ISBN: 9788873540656
-15%
€ 35,00
Modificatore prezzo variante:
Prezzo base, tasse incluse
Prezzo di vendita con sconto
€ 29,75
  • Altre caratteristiche salienti:
    • 152 pagine su carta patinata con 207 foto a colori e 4 mappe

Descrizione

L'acqua e le fontanelle a Roma: un argomento di grande attualità.

L’acqua di Roma, grazie alla sua abbondanza, è un elemento che ha caratterizzato la città fin dai tempi antichi e che ha reso possibile la creazione di grandi fontane artistiche e ornamentali e di una miriade di fontanelle su strada per dissetarsi. Quelle fontanelle a cui siamo abituati e alle quali neanche facciamo più caso. Eppure nessuna altra città al mondo ne ha in così gran numero e varietà.
Ultimamente l’acqua di Roma è tornata alla ribalta e ad una maggiore attenzione della cronaca a seguito della siccità dell’estate 2017 che ha portato ad una inaspettata crisi idrica. La crisi ha fatto sorgere molti quesiti sulla sua effettiva abbondanza, sugli sprechi e sulle perdite di acqua che hanno sicuramente aggravato la situazione. Inoltre ha scatenato nei romani una generale insoddisfazione per i primi provvedimenti intrapresi dalle autorità, un senso di precarietà e di conseguenti polemiche in cui è stato detto di tutto.
Ma i romani conoscono effettivamente ciò di cui parlano e si lamentano? In questo libro avranno l’opportunità di ripercorrere a grandi linee la storia dell’acqua a Roma, dei suoi acquedotti, dai tempi antichi ai giorni nostri, e soprattutto di osservare con attenzione 107 esemplari diversi di fontanelle romane da cui è possibile bere.

Suddivisione degli argomenti nel libro.

Il volume si compone di una prima parte dell’Introduzione dedicata alla storia dell’acqua di Roma, che illustra sommariamente come e da chi è stata gestita lungo i secoli fino ad arrivare ai tempi attuali. Nella seconda parte dell’Introduzione si accenna invece al taglio editoriale scelto per il libro, alle motivazioni dell’autrice, e vengono esposti i criteri adottati per la selezione delle fontanelle argomentando su alcune esclusioni.
Segue poi la parte più corposa del libro che comprende 75 schede dettagliate sulle fontanelle con descrizione, foto, storia, indicazione della fonte di alimentazione originaria e di quella attuale, e localizzazione di un arredo urbano che utilizziamo da sempre ma che dovremmo imparare a conoscere meglio e a rispettare. Il volume è infine corredato di 4 mappe, due dedicate alle fontanelle del centro città e due alle fontanelle delle periferie per una loro migliore individuazione sul territorio.
Un totale di 152 pagine e di 207 foto a colori in un volume unico che intende:
1) far conoscere più a fondo e apprezzare l’ottima qualità dell’acqua di Roma;
2) sensibilizzare cittadini e turisti sulla cultura della sostenibilità in ambito idrico;
3) valorizzare e contestualizzare le fontanelle come piccoli capolavori artistici sparsi per la città.



Tag

Questo sito utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza di navigazione: visitando il sito accetti il salvataggio dei cookie sul tuo apparato.